Donna incinta con figlia grande vestite con sottana bianca su letto matrimoniale con lenzuola bianche

Tartufo in gravidanza, quale possiamo mangiare?

 

L’alimentazione in gravidanza è una della più grandi preoccupazione delle future mamme. Insieme alla lista dei
nomi scritto dai genitori ce nè un’altra rivolta alla sola mamma ed è la lista dei cibi vietati durante la gravidanza.

Le rinunce da dover subire durante i 9 mesi sono molteplici ed è importante affrontarle con consapevolezza. che insieme ai consigli che verranno dal vostro medico saranno in grado di farvele superare in modo sicuro e sereno.

Se anche voi siete appassionati di buona cucina e tartufo vi starete chiedendo: posso mangiare tartufo durante la
gravidanza?

Tartufo si, tartufo no; se ne sentono tante sull’alimentazione durante la gravidanza.

Rischi microbiologici, microrganismi che possono infettare il tartufo.

Il terreno è un mondo di batteri e microrganismi, molti dei quali sono indispensabili per la nostra esistenza. Durante il periodo di gravidanza dobbiamo  fare attenzione a stare alla larga da alcuni di questi in quanto
potenzialmente pericolosi per il bambino.

I patogeni capaci di infettarci durante la gravidanza, che possono essere presenti sul tartufo sono:

  • Toxoplasma
  • Listeria monocytogenes

Toxoplasma

Il Toxoplasma è un protozoo parassita causa della nota patologia toxoplasmosi. Generalmente nelle persone sane l’infezione decorre in modo asintomatico, nelle donne in gravidanza invece la malattia può essere molto pericolosa portando a conseguenze gravi.
Se sappiamo di essere già stati in contatto con la toxoplamosi, possiamo stare tranquilli visto che una volta entrata in contatto con il nostro organismo produce una risposta immunitaria in grado di proteggere gli individui per tutta la vita rendendoli immuni.

Il toxoplasma può essere presente nel terreno ed lo stesso presente sulla superficiedel nostro pregiato tartufo potrebbe essere contaminato. Le verdure, per evitare ogni minimo rischio di contagio, le lasciamo a bagno con l’amuchina, nel caso del tartufo spero che non vi sia venuto nemmeno in mente… 🙂

Listeria Monocytogenes

Listeria Monocytogenes è un batterio che se viene ingerito può causare la Listerosi.
La listerosi è molto rara, ma colpisce le donne in gravidanza 20 volte in più rispetto al resto della popolazione.

La Listeria, al pari del toxoplasma, può trovarsi nel terreno e quindi sulla superficie del tartufo da mangiare.

Posso mangiare il tartufo in gravidanza?

Sia il toxoplasma che la listeria vivono nel terreno e quindi possono essere  presenti sulla superficie esterna del tartufo. Sul tartufo, una volta lavato accuratamente, rimarranno quantità veramente infinitesimali di terreno e quindi anche le possibilità di infettarsi sono veramente basse ma comunque presenti.
Inoltre in molti ritengono che parte delle sostanze volatili presenti sul tartufo bianco pregiato con il lavaggio sotto acqua corrente se ne vanno. E’ consigliato, soprattutto per il tartufo bianco pregiato, di lavarlo con solo spazzolino e panno umido in caso di necessità.

Per avere la certezza assoluta di non contrarre infezioni durante la gravidanza si sconsiglia quindi il consumo di tartufo fresco.

Potete in ogni caso soddisfare i vostri desideri di gola con prodotti al tartufo conservato, tartufo essiccato o tartufo congelato.

Mangiare tartufo essiccato durante la gravidanza

Il tartufo per essere essiccato viene portato a temperature alle quali i predetti agenti patogeni vengono uccisi.
E’ possibile quindi insaporire i vostri piatti con del tartufo essiccato a fette, anche durante la gestazione in totale sicurezza.

Mangiare tartufo conservato durante la gravidanza

I prodotti a lunga conservazione a base di tartufo vengono sottoposti a processi di pastorizzazione e sterilizzazione che gli rendono sicuri.
Di prodotti conservati al tartufo ne esistono veramente tanti, cominciando da salse, creme, formaggi, pasta fino ad arrivare agli abbinamenti più estremi come patatine e birra. Avete solo l’imbarazzo della scelta.

Mangiare tartufo congelato durante la gravidanza

I tartufi congelati vengono abbattuti a temperature molto basse capaci quindi di uccidere ogni possibile patogeno presente sul prezioso frutto della terra. Anche in questo caso possiamo consumare tartufo pregiato anche durante la gravidanza restando sicuri al 100%

Potete vivere quindi serenamente la gravidanza, in attesa del momento più bello della vostra vita, sapendo che anche una voglia di tartufo potrà essere soddisfatta senza problemi. Potrete impreziosire la vostra tavola con del pregiatissimo tartufo bianco marchigiano insieme al vostro piccolo, che rimarrà estasiato dal seducente profumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su